CALABRIA

CALABRIA
IMMAGINI DALLA SILA

martedì 19 giugno 2012

IL GIRALIBRO

Mi appassiono sempre se si parla di libri, certo non sono la sola.
Così ,passando da PAOLA (www.il mondo di paola.blogspot.com) ho letto di una bella iniziativa da parte di un gruppo di amiche:un libro in premio per una poesia,o prosa, che parli dell'estate.
Mi voglio cimentare anch'io con una poesia,già pubblicata sul blog,tempo fa.
Questo è il banner del concorso:
.

E se siete interessate,questo il link del blog:
amichescrittrici.blogspot.it

Io sono andata a curiosare e credo continuerò a frequentare il loro accogliente e piacevole salotto.
questa la poesia che propongo per il Girolibro 2012:

LE STAGIONI DELLA VITA

Con l'oro nei capelli
e il vento che scompone le tue gonne
corri nel grano e papaveri rossi
cingono le tue gambe da cerbiatta.
Nasce il sole e tramonta
stessi orizzonti,giorni tutti uguali,
il fiorir del lentisco
e il frinire assordante di cicale
segnano il tempo al tuo crescer selvaggia
e diventare lentamente donna.

Nasce il sole e tramonta
maturo è il grano,è tempo di raccolto.
I capelli racchiusi in una crocchia
le gonne serie,il passo controllato
poche parole,timido lo sguardo,
quel rossore che tinge le tue gote
ti hanno cambiata,non sei più la stessa:
eri una donna,
ora sei una promessa.

17 commenti:

  1. Ho letto la tua poesia sul "Giralibro" e mi è piaciuta parecchio...la mia prima lettrice è stata Paola...amica in comune. Mi unisco al tuo blog così potrò venire a leggere con un po più di calma. Ciao e se ti va...passa a trovarmi!

    RispondiElimina
  2. Scusa ma non trovo il widget degli amici che ti seguono!...come faccio a iscrivermi?!? Fammi sapere...ciao.

    RispondiElimina
  3. Ti ringrazio per il commento e la tua presenza qui.Certo che passerò a trovarti,con piacere.Ho scoperto ora che non ho più gli amici che seguono,qualcosa di sbagliato che ho fatto,come al solito..
    Vedo di rimediare.Sul mio profilo trovi l'altro mio blog,se ti va.

    RispondiElimina
  4. Come sai non scrivo poesie, la tua è veramente bella. Un caro saluto.

    RispondiElimina
  5. Grazie Nicola,solo qualche verso quà e là...senza esagerare,però.Ciao.

    RispondiElimina
  6. Tra il sole e il suo tramonto si svolge la nostra vita.
    Arriverà un'estate e anche noi brilleremo al suo sole come spighe dorate di grano.

    Tu sei brava a poetare e usi nei tuoi versi metafore e dolcezza con la serenità delle Donne che hanno non vissuto invano.

    Un abbraccione, vorrei dirti fresco ma qui si muore dal caldo e allora un abbraccio caloroso e sincero.

    Ciao e notte felice.

    RispondiElimina
  7. Ciao Chicchina cara, se partecipassi voterei la tua poesia, solo perchè è stupenda, baci :-)
    Non partecipo mai a queste iniziative, non per snobbarle, ma son fatta così..

    RispondiElimina
  8. Caldissimo abbraccio anche da questo fronte,Rosy.Domani vado al mare per qualche settimana...ma troverò caldo anche li.
    Grazie per i generosi commenti.ed un caro saluto.A presto...

    RispondiElimina
  9. Ciao Riri,è un altro modo per ..partecipare.E ti ringrazio per ciò che scrivi.un abbraccio e arrisentirci:domani lascio tutto e cerco un po di mare.
    Ciao

    RispondiElimina
  10. Buona estate mia cara amica:-) Con affetto.

    RispondiElimina
  11. Cara Chicchina, non so se sei tornata volevo mandarti un caro saluto ed un abbraccio.

    RispondiElimina
  12. Grazie a te Riri,la breve vacanza è andata,ora si ricomincia..

    RispondiElimina
  13. Nicola,grazie,ora ci sono anche per ricambiare un abbraccio,dalla mia torrida Sicilia.Ciao.

    RispondiElimina
  14. Bello e dolcissimo rileggerti...
    e questi tuoi versi che ricordano l'estate e le emozioni legate ad essa!
    Stupenda...
    forse non l'avevo mai letta, purtroppo tra il poco tempo a volte anche l'imposibilità di seguire i diversi blog mi fanno "restare indietro" col tempo...
    Non scrivi più su http://www.acquadifuoco.blogspot.com ???
    Comunque è sempre bellissimo ritrovarti, anche se anch'io vorrei tanto poterti riabbracciare!
    Purtroppo chissà quando ritorneremo in Sicilia... ad ottobre verremo ad Ascoli Piceno per il PhD di mio marito, ma non ci sarà modo di rivederci...
    Un grande grande affettuoso abbraccione :-)claudine

    RispondiElimina
  15. Claudine,sempre un infinito piacere leggerti,ci sentiamo poco,hai ragione,mille cose ed impegni reclamano la nostra presenza attiva e per te è ancora più vero con i molti impegni ed i ragazzi che crescono ed hanno bisogno della vostra guida e presenza.
    Grazie per il commento sui versi,scrivo sempre anche su acquadifuoco,quì ci metto di più i ricordi personali,ed anche qualche contributo di altri blogers,in tema.
    Non è detto che non possa arrivare ad Ascoli Piceno,ho un invito di amici,che continuo a procrastinare,magari potrei anche ...
    Un abbraccio per tutti voi e,non dimenticare che hai fatto una promessa alla mia terra ed a me..

    RispondiElimina
  16. Ciao Chicchina!
    Ho apprezzato molto questi tuoi versi... in apparenza semplici ma in realtà pieni di tenerezza e direi, anche di una certa sensualità.
    Si osserva, anche se non si capisce bene (ma paradossalmente questo è un bel "non capire) una donna che forse lo è diventata da poco...
    Oppure, una che è ormai una donna matura.
    E' un "bel" non capire perchè secondo me (in generale) la poesia ci guadagna molto, da queste sfumature e da questo dire-non dire.
    Spero di non aver frainteso i tuoi versi!
    Un caro saluto ed a presto!

    RispondiElimina
  17. Hai intuito benissimo quanto sta dietro le parole,in quel "non capire"valida la prima ipotesi,ma poi,come dici anche tu,un po di vaghitudine, lascia libertà di interpretazioni.
    Grazie e a presto,e nessun fraintendimento,ti assicuro.

    RispondiElimina